Il Polo Liceale "Galileo Galilei" partecipa alle attività per la Giornata della lingua spagnola nelle Nazioni Unite, una ricorrenza che celebra l'idioma e quindi la lingua spagnola nel mondo, il 23 aprile di ogni anno: la data è stata scelta per omaggiare lo scrittore Miguel de Cervantes, morto in questa data nel 1616, che ha contributo in modo significativo allo sviluppo della lingua spagnola. 

Invitamos a participar a los alumnos del Liceo Linguístico, del 4 ALC y  5 ALS – Dice Salamanca, con fecha pospuesta, el día sábado 30 de Abril a partir de las 11 a.m, muy felices conmemoraremos el día de nuestro idioma español. 

Haz clic en este enlace para ver más:

https://youtu.be/eeZk8Mraym8

https://youtu.be/nQlgvEbVF68

Invitiamo a partecipare gli alunni del liceo linguistico e del del Progetto Dice- Salalmanca 4ALC e 5ALS, con data posticipata, il giorno sabato 30 Aprile a partire dalle 11:00, felici di celebrare il giorno della lingua spagnola. Clicca sul link per vedere altro:

https://youtu.be/eeZk8Mraym8

https://youtu.be/nQlgvEbVF68


 

Gli alunni del Liceo "Galileo Galilei" sono i vincitori del contest musicale "Massimo Ascolto" del Festival dei giovani! Si classificano al primo posto sul palco del teatro Ariston di Gaeta con i voti dalla giuria popolare e di Tiziana Leone, giornalista di cinema e musica per il Secolo XIX e Ciak. Il prossimo anno apriranno come artisti il Festival dei giovani e le loro canzoni saranno trasmesse in radio.
Inoltre, il Liceo Galilei è stato premiato a Gaeta con il Premio Speciale Sistemi Formativi Confindustria: hanno votato imprenditori e professionisti da ogni parte d’Italia espressi dalle Confindustrie territoriali, da Sistemi Formativi di Confindustria, dai partner di progetto Umana e Bayer che hanno promosso la 12° edizione del contest che trasforma gli studenti in startupper ideato e sviluppato da Noisiamofuturo. Lo hanno fatto collegandosi alla piattaforma www.latuaideadimpresa.it, valutando i business plan e i pitch rigorosamente in inglese caricati online dalle squadre di studenti in gara, secondo criteri di fattibilità economica, grado di innovazione, apporto sociale e ambientale e originalità. Più di 2.500 studenti in gara da scuole di tutt’Italia con 251 progetti e 20 province italiane rappresentate (Alessandria, Avellino, Bari, Biella, Brindisi, Cremona, Cosenza, Firenze, Forlì-Cesena, Frosinone, Latina, Modena, Napoli, Padova, Parma, Roma, Savona, Varese, Verona, Sassari)
Complimenti ai nostri ragazzi! 
#inostristudentisemprealcentro
#alunniprotagonisti
#liceitrebisacce

”Tutela dei diritti dell’uomo: utopia che deve divenire realtà!” Sondaggio a cura della classe VC LSA. Clicca sul link per partecipare o scansiona il qrcode. "Protection of Human Rights: a utopia that must become reality!" Click on the link to access the survey. Thank you for your participation! Class V C L.S.S.A. 

https://forms.gle/9uRqBcbE7nrrPcWW8

Scuola, in Gazzetta Ufficiale il decreto con le regole sulla gestione dei contagi dopo la fine dello stato di emergenza.

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge con le disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid-19, in vista della cessazione dello stato di emergenza a partire dal prossimo primo di aprile. Il decreto contiene anche misure che riguardano la scuola e fanno seguito a quelle già inserite nel cosiddetto “decreto Ucraina”, pubblicato in GU il 21 marzo, dove era stata prevista la proroga dell’organico per l’emergenza (sia Ata che docenti) fino alla fine delle lezioni. Sempre nel decreto dello scorso 21 marzo sono state anche stanziate ulteriori risorse, pari a 30 milioni di euro, per la gestione dell’emergenza a scuola.  IL DECRETO
Di seguito le misure previste per la scuola con la fine dello stato di emergenza.
Cosa accade a scuola dal 1° aprile?

21 marzo 2022: Giornata Mondiale della poesia

“Chi ama la poesia è contro la guerra”

In occasione della “Giornata Mondiale della Poesia”, istituita dall’ONU nel 1999 e celebrata il 21 marzo di ogni anno, la scuola vuole sottolineare il valore della poesia, una delle forme espressive più antiche e più belle che è riuscita da sempre a trasmettere la bellezza e le emozioni dell’essere umano.

La promozione di questa giornata evidenzia la funzione che ha la poesia di rimarcare i valori fondamentali dell’esistenza umana, in particolare il valore universale della Pace. Molti sono i componimenti scritti contro la guerra ed il Coordinamento Nazionale dei Docenti dei Diritti Umani, sostenitore dell’importanza della “parola poetica”, per sensibilizzare l’uomo alle tematiche della Pace, della Giustizia e della Libertà, ha invitato i docenti della scuola italiana ad avvicinare sempre di più gli studenti alla poesia: l’iniziativa promossa quest’anno è stata “La Poesia per la Pace”, perché "chi ama la poesia è contro la guerra".

Le alunne della II F del Liceo delle Scienze Umane, guidate dalla Prof.ssa Francesca Chinnici, in relazione allo studio delle poesie sulla pace, dopo aver evidenziato analogie e differenze tra i testi, hanno individuato le parole-chiave e realizzato il seguente lavoro, collegandolo al difficile momento che stiamo vivendo, per condannare l’orrore della guerra e sottolineare l’importanza della Pace.

#LaPoesiaperlaPace